Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
veterinaria randagismo

Veterinaria

Da Free Green Sicilia appello alla Regione

«Visite veterinarie gratis per gli animali delle famiglie a basso reddito»

Da Free Green Sicilia appello alla Regione. «L’attivazione di questo servizio incentiverebbe pure l’adozione di cani e gatti ospiti di canili e gattili convenzionati con i Comuni siciliani, facendo risparmiare indirettamente alla Regione una cospicua somma di denaro per il loro mantenimento tra le gabbie».

Tempo di lettura: 1 minuto

Free Green Sicilia fa appello al Presidente della Regione e all’Assessore regionale della Salute affinché attivino in tutto il territorio siciliano una forma di assistenza veterinaria pubblica per gli animali d’affezione, di anziani e famiglie a basso reddito ed esenti da ticket sanitario.

«Cani e gatti, in primis, da tempo sono non solo i migliori amici dell’uomo ma veri e propri componenti del nucleo familiare migliorando spesso la qualità della vita e della salute (facendo risparmiare la spesa sanitaria) di decine di migliaia di singoli cittadini e intere famiglie. Dunque è arrivato il momento che chi non può permetterselo abbia il diritto di poter sottoporre a visita veterinaria pubblica gratuita il proprio familiare a quattro zampe.

Da qui, appunto, la richiesta alla Regione affinché direttamente tramite i servizi veterinari territoriali delle Asp provinciali garantisca tramite l’attivazione di ambulatori veterinari e i veterinari pubblici questo servizio, anche tramite presentazione della certificazione ISEE.

«L’attivazione di tale assistenza veterinaria conseguentemente incentiverebbe l’adozione di cani e gatti ospiti di canili e gattili convenzionati con i Comuni siciliani facendo risparmiare annualmente a questi, e indirettamente anche alla Regione, una cospicua somma di denaro per il loro mantenimento tra le gabbie».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati