Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Ordine dei medici corso

Dal palazzo

L'iniziativa

Violenze negli ospedali, l’Ordine dei medici di Caltanissetta parte civile contro gli aggressori

L'annuncio del presidente Giovanni D'Ippolito in linea con quanto stabilito per tutti gli ordini provinciali siciliani.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caltanissetta, in linea con gli altri OMCeO della Sicilia, si costituirà parte civile nei processi che coinvolgono i medici, i paramedici e tutto il personale degli ospedali del territorio, vittime di aggressioni. Recentemente, nei presidi ospedalieri della provincia di Caltanissetta si sono registrati casi di aggressioni alle figure mediche e infermieristiche.

«Si tratta di un’iniziativa a difesa del personale sanitario che con grande abnegazione garantisce un’assistenza ai pazienti in condizioni rischiose e in ambiti di emergenza, in particolare nei Pronto soccorso e nelle guardie mediche- dice il presidente provinciale, Giovanni D’Ippolito (nella foto)- Non sono accettabili episodi di violenza ed è per questo motivo che gli Ordini dei Medici chiederanno conto nelle sedi giudiziarie ai responsabili dei comportamenti aggressivi nei confronti dei colleghi e degli infermieri, già sottoposti a condizioni di lavoro disagiate».

D’Ippolito nei prossimi giorni incontrerà i soggetti istituzionali preposti alla tutela dei cittadini, con i quali da tempo è avviata una reciproca collaborazione, allo scopo di individuare le soluzioni alla problematica.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati