Dal palazzo

La nota

Violenze negli ospedali, l’OPI Palermo: «È urgente una task force»

L'appello al presidente Renato Schifani per una sinergia tra Ordini professionali, prefetture e Regione.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Ogni giorno negli ospedali siciliani si registra un episodio di violenza ai danni di medici, infermieri e operatori sanitari. Non si può continuare a guardare, a rischio c’è la salute di tutti, di chi è in prima linea nei nosocomi dell’isola e di chi non può usufruire di un’adeguata assistenza per la bestialità di altri».

Lo afferma il Presidente dell’Ordine degli Infermieri di Palermo, Antonino Amato (nella foto) che lancia un appello al presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani: «Questa preoccupante escalation va subito fermata, non possiamo attendere i tempi della politica e della burocrazia è necessario agire adesso, facendo partire una task force di cui facciano parte gli Ordini dei Medici, degli Infermieri, delle Professioni Sanitarie, le Prefetture dell’isola e la Regione Siciliana. Vanno pianificati e attuati immediatamente piani di prevenzione e di contenimento di questo fenomeno con corsi di formazione per il personale da un lato e con il rafforzamento delle misure di sicurezza dall’altro. Occorre fare squadra».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche