Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il 24 e 25 giugno

Villa Sofia, visite gratuite per la Giornata nazionale dell’incontinenza

L'iniziativa nell'unità di Uroginecologia, per poter accedere al servizio occorre la prenotazione.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’unità di Uroginecologia dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello”, che ha sede presso l’ospedale Villa Sofia, nelle giornate del 24 e del 25 giugno effettuerà visite gratuite alle utenti interessate, in occasione della Giornata Nazionale per la prevenzione e la cura dell’Incontinenza, che ricorre il 28 giugno di ogni anno, e che è promossa dalla FINCOPP (Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico), a cui l’Unità Operativa Semplice di Uroginecologia è accreditata.  In particolare: giorno 24 /06/2021 le visite saranno effettuate dalle ore 14,30 alle ore 19,30, mentre giorno 25/06/2021 dalle ore 8,30 alle ore 14,30.

Per poter accedere al servizio occorre la prenotazione: l’utenza dovrà prenotarsi a partire da ora telefonicamente ai numeri 091.7808070; 091.7808229; 091.7808057, tutti i giorni dalle ore 11.00 alle ore 13.00 esclusi il martedì, il sabato e la domenica. Le prenotazioni saranno accettate fino ad un massimo di capienza di 15 per il giorno 24 e di 15 per il giorno 25.

L’azienda palermitana vanta una lunga tradizione quale punto di riferimento del settore ricordando che essa è tra l’altro centro di riferimento in Sicilia per la cistite interstiziale. «Anche per questa edizione- afferma Walter Messina, direttore generale di Villa Sofia- Cervello- abbiamo voluto manifestare un segnale di sensibilità verso la salute delle donne in particolare, vista l’esperienza consolidata del nostro centro che in materia rappresenta un punto di riferimento sul territorio, mettendo a disposizione i nostri qualificati professionisti e consapevoli dell’importanza di offrire un contributo alla diffusione della cultura della prevenzione, pur essendo in primis la nostra vocazione assistenziale declinata all’emergenza».

«Tale iniziativa- spiega Patrizia Speciale, responsabile dell’Unità Operativa Semplice (UOS) di Uroginecologia di Villa Sofia- è stata effettuata ogni anno dalla nostra unità, perché si ritiene che possa essere utile a sensibilizzare sul problema dell’incontinenza urinaria e migliorare la qualità di vita delle pazienti affette da queste problematiche».

Si consiglia all’utenza ai fini di utilità di anamnesi di esibire l’esito di un esame delle urine o urinocoltura. Si precisa che oltre alla necessaria prenotazione volta ad evitare assembramenti, previamente, all’ingresso presso l’unità operativa, l’utenza verrà sottoposta ad anamnesi ed a misurazione della temperatura oltre che ad eventuale tampone rapido per individuazione infezione da Covid19, in linea con le misure preventive anticontagio.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati