Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Dopo la ristrutturazione

Villa Sofia, nuovo look per il reparto di Medicina interna

Si sono conclusi i lavori di ristrutturazione dei locali del primo piano del padiglione geriatrico che ospitano l’Unità operativa complessa diretta da Gabriele Nicolosi.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Nuovo look per il reparto di Medicina interna 1 di Villa Sofia-Cervello. Si sono infatti conclusi i lavori di ristrutturazione dei locali del primo piano del padiglione geriatrico di Villa Sofia che ospitano l’Unità operativa complessa diretta da Gabriele Nicolosi.

Il reparto è stato totalmente ristrutturato dal punto di vista edile, impiantistico e ricettivo come prevedeva il progetto elaborato dall’Ufficio tecnico aziendale con un investimento complessivo di circa 120 mila euro.

La ristrutturazione edile ha comportato un’ottimizzazione degli spazi dell’area ambulatoriale e dei 32 posti letto (16 uomini e 16 donne) grazie alla ulteriore ristrutturazione degli spazi della ex palazzina pediatrica dove sono stati allocati gli ambulatori ed i 4 posti di Day hospital per pazienti con arteriopatia periferica (2°-4° quarto stadio Fontaine) in trattamento terapeutico ciclico.

Sono stati rifatti gli impianti elettrici, idrici, i bagni, gli impianti antincendio, gli impianti gas medicali, la sostituzione di tutti i testa letto e una nuova dotazione di letti, dotati di movimentazione elettrica ed in grado di rilevare il peso corporeo del paziente, utile ai fini della monitorizzazione di alcuni parametri essenziali a scopi terapeutici.

Il reparto è anche fornito di monitorizzazione portatile dei parametri vitali dei pazienti attraverso sistema Wi-fi, recentemente revisionato.

“Un intervento- sottolinea il Direttore Generale, Walter Messina– che assicura maggiore confort alberghiero, funzionalità e accoglienza per i pazienti, migliorando le condizioni di lavoro degli operatori sanitari. Arriva così in porto un altro dei progetti di ristrutturazione che l’Azienda ha in cantiere per ampliare e ristrutturare i reparti dei nostri Presidi ospedalieri”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati