Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Con il duo La Guardia- Meccio

Villa Sofia, musiche e canti per i pazienti del Reparto di lungodegenza

Ritmi della tammorra e della chitarra protagonisti lunedì pomeriggio con il duo La Guardia- Meccio.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. I ritmi della tammorra e della chitarra protagonisti lunedì pomeriggio nel reparto di lungodegenza di Villa Sofia. Il duo siciliano Massimo La Guardia e Salvatore Meccio ha portato musiche e voci fra i pazienti ricoverati presso l’Unità operativa diretta da Isabella Nardi, per il primo di una serie di appuntamenti che la Cooperativa Agricantus proporrà fino a dicembre a Villa Sofia e al Cervello su iniziativa del servizio Educazione alla salute diretto da Salvatore Siciliano.

Con lo spettacolo “Mirror drums” i due artisti, uno destro e l’altro mancino, hanno giocato con le tammorre in maniera speculare, danzando con le mani su questi tipici strumenti a percussione, alternando voci e note di chitarra per dare vita a brani musicali di propria composizione e di repertorio tradizionale di musica popolare del sud Italia. Il tutto con grande interesse e divertimento dei pazienti, tutti anziani, ma anche dei medici e del personale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati