pazienti

Villa Sofia, gli alunni della Collodi consegnano letterine di solidarietà ai pazienti

22 Dicembre 2017

Iniziative pure al Cervello con l'esibizione della Banda del Corpo Forestale della Regione Siciliana diretta dal maestro Gerlando Cuffaro. E i piccoli degenti dei reparti pediatrici hanno espresso desideri di pace e solidarietà attraverso delle letterine a Babbo Natale.

 

di

PALERMO. La banda, il babbo natale e le letterine. Una vigilia natalizia carica di solidarietà nei Presidi Ospedalieri di Villa Sofia e del Cervello con protagonisti soprattutto i bambini.

Grande entusiasmo per l’esibizione della Banda del Corpo Forestale della Regione Siciliana diretta dal maestro Gerlando Cuffaro che, accompagnata da un voluminoso Babbo Natale, ha dato spettacolo al Cervello nella hall del Pronto soccorso pediatrico, ma anche negli spazi antistanti il Pronto soccorso adulti e la Pneumologia, prima di fare il suo ingresso a suon di musica nel reparto di Pediatria.

Letterine per i degenti del reparto di Medicina invece a Villa Sofia. A consegnarle ai degenti stessi e a Gabriele Nicolosi, direttore dell’Unità operativa, sei bambini della classe 5^ E della scuola elementare Collodi, che dipende dalla Direzione Didattica Alcide De Gasperi, accompagnati dai docenti (nella foto sopra, che ha avuto la liberatoria dei genitori degli alunni).

Al Cervello invece i piccoli degenti dei reparti pediatrici hanno voluto esprimere desideri di pace e di solidarietà attraverso delle letterine a Babbo Natale (nelle foto sotto l’articolo), che saranno utilizzate per la realizzazione di un albero dei desideri, collocato all’interno della ludoteca del reparto di Pediatria e inviate alla “Casella Postale di Babbo Natale” in collaborazione con il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Palermo e con l’Ufficio scolastico regionale. Un’iniziativa promossa dal Servizio Educazione alla Salute di Villa Sofia-Cervello in collaborazione con il Servizio Scuola in Ospedale.

Sempre al Cervello l’Associazione Sicilia Eventi con i suoi volontari, insieme ai ragazzi dell’Associazione “Regalami un Sorriso”, hanno offerto in dono ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici dell’Ospedale alcuni giocattoli, frutto di una campagna di raccolta di giocattoli ricevuti da ditte e negozi della città e della provincia.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV