ASP e Ospedali

La consegna

Villa Sofia-Cervello, tre nuove ambulanze per i pazienti bariatrici

Per i trasferimenti all'interno della stessa azienda e, altresì, per quelli "secondari" verso l'esterno.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Questa mattina sono state consegnate tre nuove ambulanze, attrezzate anche per il trasporto di pazienti di terapia intensiva e di pazienti bariatrici (peso superiore a 120/130 kg), che andranno ad implementare l’autoparco dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello“. Sono destinate ai trasferimenti dei pazienti all’interno dei presidi della stessa azienda e, altresì, per quelli cd. “secondari” verso l’esterno.

Antonio Iacono (foto Insanitas)

Antonio Iacono, Responsabile dell’ UOSD (Unità Operativa Semplice Dipartimentale) “Trauma Center”, nonché dell’autoparco unico dell’azienda palermitana, così commenta: «Quest’ulteriore dotazione di mezzi consentirà di migliorare tempestività e comfort per i nostri pazienti e, dunque, complessivamente la qualità assistenziale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche