Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Dalla Guardia di Finanza

Villa Sofia-Cervello, tenda per le emergenze dei pazienti ematologici con Coronavirus

Concessa in comodato d'uso dalla Guardia di Finanza, sarà utilizzata durante le necessarie terapie infusive o trasfusionali.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. La Guardia di Finanza ha concesso in comodato d’uso all’azienda “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello”, una tenda per le emergenze, che è destinata ad ospitare i pazienti affetti da patologie ematologiche e positivi a Covid19 durante le necessarie terapie infusive o trasfusionali.

«È un gesto che apprezziamo molto- afferma il direttore generale Walter Messina– Conferma, ancora una volta, oltre che l’estrema sensibilità istituzionale, anche la concreta operatività della Guardia Di Finanza a supporto delle esigenze assistenziali dei nostri pazienti, soprattutto, in situazioni di emergenza, qual è quella attuale legata al Coronavirus, ma già testimoniata in altre circostanze, in linea con la cooperazione da tempo avviata e sancita, in particolare proprio nell’ambito ematologico, ad esempio, per promuovere la donazione di sangue e dei suoi emocomponenti”.

Sul punto si ricorda il protocollo d’intesa stipulato, già diverso tempo fa, tra Villa Sofia- Cervello” ed il Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza (oltre che con il Gruppo Donatori di sangue Fratres- Palermo ODV).

Il Comandante Regionale Sicilia della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Riccardo Rapanotti evidenzia: «La G.d.F. a livello nazionale e locale fornisce un contributo essenziale per far fronte allo stato di emergenza connesso, ormai da mesi, alla diffusione del COVID-19. In questo ambito sono assai numerosi i risultati conseguiti, quasi quotidianamente, volti alla repressione di numerosi fatti illeciti come è ampiamente dimostrato dalle cronache. Altresì la G.d.F. è impegnata e molto anche sotto l’aspetto sociale. In tale contesto si inserisce la collaborazione con “Villa Sofia- Cervello” che vede come ultima iniziativa congiunta, in senso cronologico, il comodato di una tenda da campo per far fronte alle esigenze sanitarie di particolare rilievo in questo periodo. È un ausilio fatto con prontezza e slancio dalla Fiamme Gialle siciliane in un’ottica di piena e convinta partecipazione”.

Aurelio Maggio, direttore FF dell’UOC (unità operativa complessa) di Medicina Trasfusionale, sottolinea: «La cooperazione sinergica con la Guardia di Finanza si è già rilevata strategica per promuovere la nostra mission circa la diffusione della cultura della donazione di sangue e oggi si sta confermando altrettanto preziosa anche per sostenere i nostri pazienti nel contesto dell’emergenza attuale. A maggior ragione che, a fronte della loro fragilità, questa tenda rappresenta un’ulteriore possibilità di assicurare la massima separazione dei percorsi, durante le procedure trasfusionali, tra pazienti ematologici positivi al Covid19 e pazienti ematologici non positivi al Coronavirus».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati