ASP e Ospedali

Fino a fine anno

Villa Sofia-Cervello, saranno prorogati i contratti Oss in scadenza

Lo annunciano Uil Fpl, Fials e Nursing Up dopo un vertice in assessorato. Revocato lo sciopero previsto il 22 settembre.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Revocato lo sciopero a Villa Sofia-Cervello indetto dai sindacati Uil Fpl, Fials e Nursing Up per il prossimo 22 settembre. Oggi le organizzazioni dei lavoratori sono state ricevute dall’assessorato regionale alla Salute e hanno raggiunto un accordo: i contratti a tempo determinato, subordinato e co.co.co degli operatori socio-sanitari in scadenza a settembre saranno rinnovati alle medesime condizioni fino a fine anno.

Saranno inoltre indetti bandi di concorso con punteggi riservati per coloro che matureranno il requisito dei 18 mesi di anzianità una volta espletate le procedure di stabilizzazione. E infine saranno avviati concorsi con punteggi riservati per il servizio reso durante l’emergenza covid, secondo quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2021, che valorizza il servizio prestato durante il periodo pandemico oltre i 60 giorni consecutivi.

I sindacati hanno comunque mantenuto lo stato di agitazione del personale fino alla chiusura definitiva della vertenza. Presenti all’incontro Vincenzo Di Prima (Uil Fpl regionale) e Luciano Gargano (Uil Fpl aziendale), Sandro Idonea (Fials regionale),  Giuseppe Forte, Alfredo Falzone, Antonino Ruvolo e Giovanni Cucchiara (Fials Palermo), Gioacchino Zarbo (Nursing Up Sicilia). Per la Regione erano presenti Mario La Rocca, dirigente generale del dipartimento della Pianificazione strategica e il direttore dell’azienda ospedaliera Villa Sofia-Cervello, Walter Messina.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche