Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
anestesia e rianimazione prelievo di organi aneurisma vascolare multiorgano assunzione laparoscopia samaritana polmoni

ASP e Ospedali

Deceduto per ischemia cerebrale

Villa Sofia- Cervello, nuovo prelievo di organi: anziano dona fegato, reni e cornee

Deceduto per ischemia cerebrale. Interviene pure equipe dell'Ismett.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Nuovo prelievo di organi ieri notte a Villa Sofia- Cervello, con fegato,reni e cornee che andranno a salvare altre vite. Il donatore è un uomo di 66 anni deceduto a causa di un’ischemia cerebrale nel reparto di Anestesia e rianimazione dell’Ospedale Cervello, diretto da Rita Oliveri.

È scattata anche stavolta la procedura necessaria, con il consenso dei familiari e l’accertamento della morte cerebrale eseguita dai medici Massimo Donzelli (referente trapianti per il Cervello) e Sabrina Vigna e dal coordinatore dei trapianti di Villa Sofia – Cervello, Antonino Pizzuto dell’Unità di Neurorianimazione.

Poi l’intervento in sala operatoria eseguito da un’equipe di medici dell’Ismett.

Il fegato e un rene sono andati a disposizione dell’Ismett, un altro rene al Vittorio Emanuele di Catania, le cornee alla Banca degli occhi dell’Ospedale Cervello. La scorsa settimana sempre a Villa Sofia-Cervello erano stati prelevati fegato e reni ad una donna di 42 anni deceduta per aneurisma cerebrale.

«Grazie anche alla rinnovata azione di sensibilizzazione del Centro regionale trapianti il settore delle donazioni di organi e tessuti sta ritrovando nuovo impulso- sottolineano i Direttori generali e sanitario di Villa Sofia- Cervello, Gervasio Venuti e Giovanni Bavetta– La strada da percorrere è ancora lunga e Villa Sofia-Cervello ribadisce il suo impegno per dare più forza a questo cammino».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati