BEST IN SANITAS

Candidati entro il 30 Giugno 2022

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Villa Sofia-Cervello, ecco il direttore della “Diagnostica Molecolare Malattie Rare Ematologiche”

Per 5 anni il dr. Antonino Giambona guiderà l'unita operativa semplice a valenza dipartimentale (UOSD).

Tempo di lettura: 3 minuti

PALERMO. Per 5 anni il dr. Antonino Giambona guiderà l’unita operativa semplice a valenza dipartimentale (UOSD) di “Diagnostica Molecolare Malattie Rare Ematologiche” dell’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello” di Palermo.

“Ancora una volta si sottolinea l’attenzione del management aziendale verso professionisti qualificati – commenta Walter Messina, direttore generale dell’Azienda “Ospedali Riuniti Villa Sofia- Cervello” di Palermo -. La Diagnostica Molecolare costituisce un supporto fondamentale per la Clinica e il suo valore predittivo contribuisce, in una logica d’insieme, a garantire elevati standard di qualità assistenziale ai nostri pazienti in una logica sempre più avanzata e innovativa”.

Giambona laureatosi in Scienze Biologiche presso l’Università agli Studi di Palermo e specializzatosi in Genetica Medica presso l’Università degli Studi di Catania, vanta un particolare background in ricerca e sviluppo di metodologie innovative per la diagnostica molecolare di Laboratorio. Ha all’attivo diverse collaborazioni di spicco con numerosi centri pubblici di genetica, ginecologia ed ostetricia, neonatologia, ematologia e pediatria regionali e nazionali sul campo di laboratorio e tecnico- genetico per emoglobinopatie, talassemia, malattie rare del sangue e diagnosi prenatale.

Significative esperienze estere: dal “Department of Medicine, Genetics and Development” Columbia University, college of Physicians and Surgeons, New York; al “Centre for Medical Genetics, at Johns Hopkins Hospital”, Baltimora, USA; al Karolinska Institute di Stoccolma; al Department of Obstetrics and Gynaecology della Ioannina University, Grecia. Quest’ultimo, in particolare, per lo sviluppo della diagnosi precoce di emoglobinopatia mediante celocentesi; versante, peraltro, su cui l’Azienda “Ospedali Riuniti “Villa Sofia – Cervello” vanta una lunga tradizione assistenziale fortemente qualitativa e rappresenta un punto di riferimento.

Giambona ha alle spalle un percorso formativo anche presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologiche Biomediche, Università degli Studi di Milano, oltre ad una collaborazione con il Centro di Microcitemia dell’A.O. Cardarelli di Napoli. Pubblicazioni scientifiche come coautore su riviste impattate e già revisore di lavori scientifici di riviste internazionali. Già responsabile, per la stessa azienda, del Laboratorio per lo Screening e la Diagnosi Prenatale di Talassemia ed Emoglobinopatie, struttura afferente alla U.O.C. di Ematologia per le Malattie Rare del Sangue e degli Organi Ematopoietici.

Già membro del consiglio direttivo della Società Italiana per lo studio delle Talassemie e delle Emoglobinopatie (SITE). Coordinatore nell’ambito della stesura delle raccomandazioni per le “Buone Pratiche Cliniche: Diagnostica I e II livello delle Emoglobinopatie”. Giambona registra anche una rilevante attività didattica sul campo ed è stato responsabile scientifico di diversi progetti nell’ambito della prevenzione e della cura della Talassemia.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche