ASP e Ospedali

I dettagli

Villa Sofia-Cervello, al via l’iter per assumere 16 medici

In esecuzione di una delibera del 9 marzo l'azienda ospedaliera palermitana ha indetto un concorso nella disciplina di medicina e chirurgia d'accettazione. Istanze possibili a partire dalla pubblicazione nella GURI.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. In esecuzione della deliberazione n.384 del 9 marzo, l’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato ed a tempo pieno di 16 posti di dirigente medico della disciplina di medicina e chirurgia d’accettazione.

Il bando sarà pubblicato per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana IV serie speciale concorsi ed esami. Inoltre il testo integrale con l’indicazione di requisiti e delle modalità di partecipazione alla selezione sarà pubblicato nel sito internet dell’Azienda www.ospedaliriunitipalermo.it (sezione concorsi non scaduti). Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione scade il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana (IV serie speciale concorsi ed esami). Qualora questo giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche