Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Studi medici ambulatori

L'assessore Gucciardi istituisce un tavolo tecnico permanente

Via libera dalla Regione alla trattativa: i laboratori di analisi siciliani sospendono la protesta

Una delegazione dei sindacati della specialistica convenzionata è stata ricevuta dall'assessore Baldo Gucciardi che ha proposto l'istituzione di un tavolo tecnico permanente. Prima riunione il 24 marzo, nell'attesa i manifestanti stoppano lo sciopero. Nicola Locorotondo: «Siamo soddisfatti della disponibilità mostrata dall'assessore. La nostra vertenza è anche nell'interesse dei pazienti».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Alla fine, il tanto atteso incontro c’è stato. Nel primo pomeriggio, l’assessore alla Salute, Baldo Gucciardi, insieme al capo di gabinetto e ad altri dirigenti, ha ricevuto una delegazione dei manifestanti che, dalle 10 del mattino, “presidiavano” piazza Ottavio Ziino (nella foto migipress) in difesa del settore della specialistica privata convenzionata.

Dopo gli interventi dei sindacalisti, l’incontro si è concluso con la proposta di Gucciardi di istituire un tavolo tecnico permanente i cui componenti individueranno i rappresentanti di ogni branca specialistica interessata (clicca qui per leggere il verbale). Insomma, un’apertura, dopo il silenzio delle scorse settimane. Il tavolo tecnico si riunirà per la prima volta il 24 marzo alle ore 11 in assessorato. In attesa di quel vertice, i manifestanti hanno annunciato la sospensione dello sciopero.

I sindacati hanno offerto ai vertici dell’assessorato un vassoio molto ricco di temi da trattare: dal rispetto della concertazione all’appropriatezza prescrittiva, da alcuni rimborsi attesi da tempo alla questione del documento di regolarità contabile che non andrebbe pagato, dalla richiesta di far sì che le Asp paghino entro 30 giorni, al rispetto dei tempi della contrattualizzazione, fino alla programmazione delle prestazioni per branche in base agli indici epidemiologici, ai bacini di utenza, alle reali necessità, ai dati Istat, ai Lea, alle liste d’attesa e così via.

Da qui la decisione di creare un tavolo che discuta in modo costante tutte le problematiche che hanno dato luogo alla protesta.

E sulla vicenda interviene Nicola Locorotondo (titolare dell’omonimo Gruppo imprenditoriale): «Siamo soddisfatti della grande disponibilità manifestata dall’assessore Gucciardi. L’istituzione di un tavolo tecnico permanente consentirà di monitorare in tempo reale tutte le problematiche che si dovessero manifestare. La nostra vertenza è anche nell’interesse dei pazienti, che a migliaia si rivolgono quotidianamente a tutte le strutture convenzionate presenti sul territorio siciliano per ricevere un’assistenza sanitaria di qualità».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati