Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Coronavirus ospedale partinico Aricò rete ospedaliera

Dal palazzo

La nota

Via libera alla nuova rete ospedaliera, Aricò: «Premiato l’operato dell’assessore Razza»

La nota del capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Il via libera giunto da Roma alla nuova rete ospedaliera siciliana premia ancora una volta l’operato di Ruggero Razza e della sua squadra all’assessorato regionale alla Salute. Si tratta di una tappa fondamentale lungo il percorso che porterà nei prossimi mesi a migliaia di nuove assunzioni tramite i concorsi, indispensabili per potenziare ulteriormente gli organici delle nostre aziende sanitarie».

Lo afferma Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, aggiungendo: «Questo risultato si somma ad altri- altrettanto significativi- già raggiunti in questo primo anno di legislatura dal governo Musumeci nel campo della Sanità siciliana: ad esempio, la stabilizzazione di centinaia di precari, la nomina con criteri trasparenti e meritocratici dei nuovi direttori generali, l’avvio di un nuovo modello organizzativo del 118 e dell’emergenza-urgenza e la sottoscrizione di un accordo quadro decennale con l’Ismett che prevede pure la formazione del personale sanitario regionale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati