Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Martedì 15 ottobre

Vertenza dei precari dell’Asp di Palermo, la Fials conferma lo sciopero

Martedì 15 ottobre i lavoratori si asterranno dall'intero turno e si riuniranno in assemblea in piazza Ziino davanti all'assessorato regionale alla Salute dalle 9 alle 18.

Tempo di lettura: 1 minuto

Confermato lo sciopero dei precari dell’Asp di Palermo indetto dalla Fials-Confsal. Domani (martedì 15) ) i lavoratori si asterranno dall’intero turno lavorativo e si riuniranno in assemblea in piazza Ottavio Ziino davanti all’assessorato regionale alla Salute dalle 9 alle 18.

La Fials-Confsal ha indetto una prima giornata di sciopero del personale contrattista ex Lsu chiedendo l’applicazione della Madia per intero a tutta la platea dei precari e nel rispetto della normativa. Dunque coinvolgendo i sindacati e senza alcun cambio di qualifica. Allo sciopero ha aderito anche la Cisal.

Il segretario della Fials Palermo, Enzo Munafò e il vice Giuseppe Forte hanno chiesto l’autorevole intervento dell’assessore regionale della Salute «affinché si possa giungere alla risoluzione definitiva della vertenza che vede i 647 lavoratori privati del diritto alla loro stabilizzazione, dopo oltre 25 anni di precariato, pur in presenza di una legge nazionale, di una legge regionale e della circolare assessoriale che garantiscono le procedure di stabilizzazione già applicate nella Regione Siciliana».

Nei giorni scorsi dall’Asp era stato annunciato il via all’iter per stabilizzare i primi 386 precari:

leggi qui.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati