Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Coronavirus

Vaccini, nonna Concetta riceve la terza dose dalla nipote

Uno dei tanti giovani medici Usca in servizio alla struttura commissariale per la gestione dell’emergenza Covid di Palermo.

Tempo di lettura: 3 minuti

PALERMO. Vaccinare sconosciuti per strada, nei ristoranti, tra la movida. Poi, di colpo, trovarsi in famiglia, a casa della nonna, tra vecchie foto e ricordi dei giochi di bambina. Può succedere anche questo alle squadre di medici vaccinatori a domicilio: prendersi cura in prima persona dei propri familiari più anziani che, come molti cittadini palermitani, prenotano il vaccino a casa, dalla piattaforma della Fiera del Mediterraneo.

Nonna Concetta, palermitana di Borgovecchio, ha ricevuto in questi giorni la sua terza dose di vaccino anti-Covid: glielo ha somministrato direttamente la nipote Francesca, per i colleghi la dottoressa Carduccio, uno dei tanti giovani medici Usca in servizio alla struttura commissariale per la gestione dell’emergenza Covid di Palermo. Un’emozione per entrambe, che si è sciolta, alla fine, in un gran sorriso sotto la mascherina.

Le somministrazioni di terze dosi, a livello nazionale e regionale, sono iniziate il 20 settembre. Al momento possono ricevere questa ulteriore iniezione, 6 mesi dopo l’ultima, gli over 60, il personale sanitario, ospiti e lavoratori delle rsa e persone con particolari patologie. In un mese l’ufficio del commissario Covid di Palermo ha eseguito 4867 somministrazioni, quasi la metà nell’hub della Fiera. Numerose anche le terze dosi durante le vaccinazioni di prossimità: domiciliari (1757), nei quartieri e nelle iniziative itineranti (350), nei centri dialisi e in altre strutture sanitarie (364). Una quantità che rappresenta circa il 10% delle terze dosi attualmente eseguite in Sicilia.

«A questi numeri si aggiunge lo straordinario risultato di oggi, all’ospedale Buccheri La Ferla– dichiara il commissario Covid di Palermo, Renato Costa– In poche ore il nostro team di medici e infermieri ha somministrato più di 150 vaccini, la maggioranza dei quali terze dosi sul personale medico-sanitario e sui pazienti over 60. Ricordiamo che questa ulteriore inoculazione è fondamentale per rafforzare lo schermo protettivo dal Covid che il vaccino garantisce, allungandone la durata. Ci stiamo muovendo ancor più spediti anche sul terreno delle vaccinazioni domiciliari: abbiamo aumentato le squadre sanitarie itineranti che, ogni giorno, bussano a casa dei nostri anziani per vaccinarli. Intanto prosegue anche l’impegno con i vaccini di prossimità. Perché è così che intendiamo i servizi sanitari al cittadino: vicini, semplici, flessibili».

Di seguito, le prossime tappe dei vaccini nei quartieri:

  • 23 ottobre, ore 10-18: Sferracavallo, Oratorio santi Cosma e Damiano (via Sferracavallo 117 A), link di prenotazione: https://fiera.asppalermo.org/site/hub/141
  • 23 ottobre, ore 10-18: Albergheria, Centro Astalli e Centro Agape (via Santi 40 martiri al casalotto 10/14 e piazzetta Sette fate);
  • 25 ottobre, ore 10-18: Villaggio Santa Rosalia, chiesa Annunciazione del Signore (via Alberto Verdinois 42), link di prenotazione: https://fiera.asppalermo.org/site/hub/159
  • 30 ottobre, ore 10-18: Sperone, palestra Renda (via XXVII maggio 26), link di prenotazione: https://fiera.asppalermo.org/site/hub/144
  • 10 novembre, ore 10-18: Borgo Nuovo, centro diurno anziani (piazza Santa Cristina), link di prenotazione: https://fiera.asppalermo.org/site/hub/189

Gli eventi sono aperti a tutta la popolazione dai 12 anni (compiuti) in su. Si effettueranno prime, seconde o terze dosi. Basta portare la tessera sanitaria e un documento. La prenotazione ai link indicati non è obbligatoria, ma fortemente consigliata per arrivare con i moduli già compilati e sveltire la procedura. Ci si può prenotare anche contattando l’help desk della Fiera del Mediterraneo al 3312675839.

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati