Fabrizio De Nicola asp trapani consulenza genetica ambliopia

Vaccinazioni, dati incoraggianti in provincia di Trapani: sono già 85 mila

14 Dicembre 2016

L'annuncio dell'Asp a metà campagna: «Sono state distribuite settantamila dosi per i vaccini antinfluenzali e 15.000 per la prevenzione della polmonite negli adulti. Si tratta di una quantità maggiore rispetto all'intera scorsa stagione».

 

di

TRAPANI. Incoraggianti i dati dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani per la prima risposta dei cittadini alla campagna di vaccinazione 2016/2017. In particolare, ha ottenuto una buona affluenza in provincia di Trapani lInflu Day, la giornata per la promozione delle vaccinazioni indetta dal servizio Igiene pubblica del dipartimento regionale per le Attività sanitarie, che si è tenuta lo scorso 5 dicembre.

In tutti gli ambulatori vaccinali distrettuali di Alcamo, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo e alla Cittadella della salute di Erice, la vaccinazione antinfluenzale è stata offerta gratuitamente a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta, non soltanto ai cittadini aventi titolo.

«È stata l’occasione un primo rendiconto sull’andamento della vaccinazione antinfluenzale a metà stagione- ha dichiarato il direttore del servizio Sanità pubblica, Epidemiologia e Medicina preventiva dell’Asp, Gaspare Canzoneri– I numeri sono confortanti, in quanto ad oggi sono stati distribuiti ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta circa 70.000 dosi di  vaccino antinfluenzale e 15.000 dosi di anti pneumococcico, vaccino per la prevenzione della polmonite negli adulti. Si tratta di una quantità già maggiore rispetto ai quanti ne furono distribuiti in totale nell’intera scorsa stagione».

«Dobbiamo continuare a promuovere il più possibile la necessità di vaccinarsi- ha spiegato il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola (nella foto)- L’opportunità della prevenzione della salute attraverso la vaccinazione va colta da tutti i cittadini. Colgo l’occasione per invitare i collaboratori e gli operatori sanitari dell’Asp a mettere in atto tutte le iniziative per l’offerta attiva della vaccinazione, non solo quelle dovute per legge, ma tutte quelle che si ritiene utili per abituare i cittadini a utilizzare, con tranquillità, questa importante occasione di prevenzione della salute personale e collettiva».

Francesco Di Gregorio (neo presidente della Commissione aziendale sulle Vaccinazioni) ha espresso soddisfazione per l’attività di comunicazione e promozione della vaccinazione, con l’affissione di locandine e la distribuzione di depliant informativi in tutti gli ambulatori dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta e in tutti i presidi sanitari aziendali e convenzionati della provincia.

I cittadini aventi titolo (la popolazione over 64 anni, i soggetti a rischio e le categorie di pubblico interesse collettivo), potranno continuare a vaccinarsi gratuitamente fino al 28 febbraio 2017.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV