Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
idonei precari proroga posti letto assegni di cura razza cannabis vaccini scuola cartella sanitaria screening celiachia donatori sangue volontari pronto soccorso rete ospedaliera corruzione El Salvador registro tumori Medicina

Dal palazzo

Il decreto di Razza

Vaccinazione antinfluenzale, in Sicilia sarà gratuita per i donatori di sangue e i loro familiari

Lo stabilisce un decreto dell'Assessore alla Salute Ruggero Razza.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Al via la vaccinazione antinfluenzale gratuita anche per i donatori di sangue e per i loro familiari. Lo stabilisce un decreto dell’Assessore alla Salute Ruggero Razza (nella foto), che ha deciso di offrire una maggiore tutela dal rischio di contrarre l’influenza stagionale a chi dona il proprio sangue per salvare vite umane.

In particolare la Regione Siciliana inserisce i donatori di sangue tra i soggetti che la circolare ministeriale del 29 maggio 2018 riconosce svolgere un ruolo sociale e che pertanto possono gratuitamente accedere alla vaccinazione.

Una circolare dell’Assessorato estende inoltre lo stesso beneficio alle persone che si trovano a stretto contatto con i donatori con l’obiettivo di una ulteriore cautela.

È stato richiesto ai Direttori dei Servizi Trasfusionali ed ai rappresentanti delle Associazioni Donatori Sangue, di rendere noto a tutti i donatori la possibilità di sottoporsi gratuitamente alla vaccinazione antinfluenzale ed anti pneumococcica, al fine di scongiurare patologie e relative complicanze.

L’iniziativa, che ritorna dopo alcuni anni di assenza, è stata richiesta esplicitamente all’assessore Razza da Salvatore Mandarà, Presidente del Coordinamento regionale Civis, che raggruppa tutte le maggiori associazioni del volontariato del sangue.

«Avevo assunto questo impegno in estate durante un incontro programmatico- afferma Razza- ma credo sia soprattutto un giusto riconoscimento nei confronti di tutti i donatori, nella speranza che possano aumentare per affrontare le emergenze sangue, in particolare nei periodi estivi e durante la finestra di crisi di gennaio».

I donatori possono rivolgersi ai propri medici di famiglia o a uno degli ambulatori di vaccinazione operanti nel territorio regionale dove si effettuano le somministrazioni del vaccino antinfluenzale. Basterà portare con sé un’ attestazione rilasciata dall’associazione o la tessera dell’organizzazione d’appartenenza.

Per tutti i cittadini proseguono le somministrazioni per la stagione 2018-2019 da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta presso i quali possono vaccinarsi anche i genitori dei piccoli.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati