Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
sant'elia neurologia coronavirus

ASP e Ospedali

In prognosi riservata

Un caso di meningite a Caltanissetta: anziano ricoverato all’ospedale Sant’Elia

In prognosi riservata, ha contratto la forma batterica più grave rispetto a quella virale.

Tempo di lettura: 1 minuto

CALTANISSETTA. Un caso di meningite batterica si è registrato questa notte all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Un uomo di 70 anni di Santa Caterina è arrivato su un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia con febbre, rigidità e in preda ad un forte stato di agitazione.

L’esame del liquor ha confermato i sospetti dei medici: meningite batterica, la forma più grave rispetto a quella virale. Nella notte è stato cercato un posto in Malattie Infettive ma in tutta la Sicilia, a quanto pare, non vi sono più posti letto. Il settantenne, che al momento è in prognosi riservata, rimarrà ricoverato al Sant’Elia. Il personale medico ha già somministrato la profilassi ai parenti e a quanti si trovavano in pronto soccorso in concomitanza con l’arrivo del paziente.

L’ultimo caso si era registrato all’ospedale Sant’Elia questa estate quando un giovane nisseno, di ritorno dal mare, aveva cominciato ad accusare gli stessi sintomi. Anche in quel caso fu riscontrata una meningite batterica. Dopo qualche giorno il ragazzo però, per fortuna, era stato dichiarato fuori pericolo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati