Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Umberto I

ASP e Ospedali

Asp di Enna

Umberto I, al via la Stroke Unit di primo livello per il trattamento dei pazienti colpiti da ictus

Il reparto di Neurologia potrà gestire il trattamento precoce dell'ischemia cerebrale tramite trombolisi

Tempo di lettura: 1 minuto

C’è una speranza in più per i pazienti colpiti da ictus celebrale che vivono ad Enna e provincia. L’ictus è infatti la prima causa di invalidità permanente, la seconda causa di demenza e la terza causa di morte in Italia.

In Sicilia è stata creata una rete (Stroke Unit) di centri Hub e Spoke, per il trattamento dei pazienti colpiti da ictus. Le Stroke Unit di 2° livello (Centri HUB) oggi si trovano all’ospedale Civico di Palermo, al Cannizzaro di Catania, al Sant’Elia di Caltanissetta e al Policlinico di Messina.

Adesso nella rete si inserisce anche la Stroke Unit di 1° livello (Centro Spoke) di Enna con il reparto di Neurologia dell’Ospedale Umberto I, diretto dal dottore Salvatore Zappulla, che potrà gestire il trattamento precoce, tramite trombolisi, dei pazienti con ictus.

Un intervento spesso salvavita, se viene fatto entro le 4 ore dall’insorgenza dell’ischemia. Per i casi più gravi, dopo il trattamento di primo livello, il centro Hub di riferimento per l’Ospedale Umberto Primo di Enna è il Sant’Elia di Caltanissetta. Già eseguito il primo intervento (leggi qui)

Qui di seguito l’intervista video al primario

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati