Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
autonomia differenziata Galluzzo ospedale di Barcellona

Dal palazzo

All'Ars

Triage ospedaliero, ddl di Galluzzo: «L’obiettivo è migliorare comunicazioni e prese in carico»

Il componente della Commissione Sanità: «Spero che il parlamento regionale lo approvi presto. Sono certo risolverà un problema sentito da tutti i cittadini e nel contempo avvierà l’utenza verso un nuovo e miglior modo di relazionarsi con i servizi sanitari».

Tempo di lettura: 2 minuti

«Oggi ho presentato un disegno di legge che riguarda le norme per l’organizzazione di un sistema di comunicazione relativo al Triage intraospedaliero, inerenti la presa in carico del paziente e la gestione degli accompagnatori e/o familiari fino alla dimissione ovvero al ricovero». Lo afferma Pino Galluzzo (nella foto sopra), deputato regionale di DiventeràBellissima e componente della Commissione Sanità dell’Ars, commentando il ddl che è stato cofirmato pure dai colleghi deputati Giuseppe Zitelli (DB) e Alfio Papale (Forza Italia), aggiungendo: «Spero che il parlamento regionale lo approvi presto. Sono certo risolverà un problema sentito da tutti i cittadini e nel contempo avvierà l’utenza verso un nuovo e miglior modo di relazionarsi con i servizi sanitari».

Poi aggiunge: «Ho sentito il bisogno, dopo attente verifiche, di rendere il più favorevole possibile l’iniziale contatto a chi necessita di cure mediche immediate e di rendere il più lieve possibile l’impatto con le strutture preposte alla cura dei pazienti che hanno bisogno di recarsi nei pronto soccorso. Figure professionali come psicologi o infermieri che giornalmente  hanno un contatto diretto con i pazienti ed i familiari, in base a questo Disegno di  Legge  daranno un contributo essenziale».

Giuseppe Zitelli, cofirmatario insieme ad Alfio Papale del ddl di Galluzzo

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati