Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
villa sofia covid neurologia primario uroginecologia procreazione rischio clinico pronto soccorso

ASP e Ospedali

L'intervento ricostruttivo

Tre dita del piede tranciate dalla bici da spinning della madre: bimba di 18 mesi operata d’urgenza a Villa Sofia

L'intervento ricostruttivo presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica. Ora è ricoverata e monitorata costantemente.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Mette il piede nell’attrezzo dove la mamma stava facendo spinning e le saltano tre dita del piede. È la disavventura occorsa ad una bambina di 18 mesi a Palermo, operata in urgenza presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica dell’Ospedale Villa Sofia. Il fatto è avvenuto fra le mura domestiche. Mentre la mamma si dedicava alla sua attività fisica, la piccola si avvicinava incautamente alla bici per lo spinning, mettendo il piede dove non doveva e l’ingranaggio le tranciava tre dita.

Dopo il primo accesso al Pronto Soccorso dell’Ospedale dei Bambini, viene trasferita al Trauma Center di Villa Sofia, dove viene stabilizzata e messa in sicurezza. Viene subito coinvolto il reparto di Chirurgia Maxillo Facciale e Plastica Ricostruttiva dove Daniela Bagnasco provvede ad eseguire l’intervento per reimpiantare le tre dita amputate.

«Un intervento complesso- dice Dario Sajeva coordinatore dell’Unità Operativa- perché il trauma da schiacciamento-strappamento è stato violento, con un livello di disarticolazione quasi completo in una estremità podalica di una bambina di 18 mesi. In questi casi la vitalità dei segmenti reimpiantati è soggetta a variabili complesse che possono mortificare le possibilità di successo terapeutico indipendentemente dalla bontà dell’atto chirurgico. La bambina è ora ricoverata nel nostro reparto e viene monitorata costantemente».

«Il percorso dell’emergenza della nostra Azienda- sottolinea il Direttore Sanitario Pietro Greco- si è attivato immediatamente, subito dopo che ci hanno segnalato l’arrivo della bambina. Vedremo nelle prossime ore le condizioni di vitalità dei segmenti reimpiantati».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati