Trattamento della lombosciatalgia acuta, tecnica innovativa all’ospedale Ingrassia

15 Ottobre 2019

La metodica, in corso di pubblicazione, è stata finora applicata dal mese di giugno su circa quindici pazienti sui quali ha avuto esiti positivi. Ecco le interviste video ai medici Manfredi Antioco, Alessandro Torcivia e Matteo Calia.

di Valentina Grasso

PALERMO. Trattare la lombosciatalgia in urgenza in maniera efficace e senza rischi per il paziente. È quanto sperimentato presso la UOS di Terapia del dolore afferente alla UOC di Anestesia e Rianimazione del presidio ospedaliero Ingrassia di Palermo con una nuova tecnica di blocco antalgico.

Sono infatti numerosi i pazienti con sciatalgia in acuzie che giungono in pronto soccorso e sui quali non sempre è possibile intervenire in seguito ad esame radiologico o in pazienti che assumono anticoagulanti o antiaggreganti che andrebbero invece sospesi durante il trattamento.

Da qui l’idea del dott. Manfredi Antioco di traslare una tecnica pubblicata in letteratura per l’anestesia e l’analgesia applicata per il trattamento di alcune patologie della regione toracica (detta erector spinae plane block), nella zona lombo-sacrale.

Con questa metodica l’infiltrazione viene eseguita attraverso l’individuazione, tramite ecografo, di un repere nella zona sacrale ottenendo così una diffusione del farmaco direttamente alla radice del nervo sciatico ed evitando l’accesso diretto al rachide lombare, procedura che in alcuni pazienti richiede la sospensione dei farmaci antiaggreganti e anticoagulanti assunti per evitare la manifestazione delle controindicazioni più comuni descritte in letteratura.

Il trattamento permette dunque di risolvere nell’immediato i sintomi della lombo-sciatalgia senza alcun effetto negativo dovuto all’interazione tra i farmaci.

La metodica, in corso di pubblicazione, è stata finora applicata dal mese di giugno su circa quindici pazienti sui quali ha avuto esiti positivi.

Nel video le interviste a Manfredi Antioco e Alessandro Torcivia, dirigenti medici della UOC di Anestesia e Rianimazione del P.O. G.F. Ingrassia di Palermo (diretta da Emanuele Scarpuzza) e a Matteo Calia, responsabile della UOS di Terapia del dolore.

Alessandro Torcivia, Matteo Calia e Manfredi Antioco.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV