Emergenza urgenza

Nei primi 9 mesi

Trasporto di organi in Sicilia, nel 2023 già effettuati dalla Seus 326 interventi

L'attività si affianca a quella relativa al 118 ed è effettuata da un apposito team. Il presidente Riccardo Castro: «Orgogliosi dei nostri operatori»

Tempo di lettura: 2 minuti

Ben 326 “missioni”- a loro volta costituite logisticamente da più viaggi- e oltre 81.000 km percorsi in giro per la Sicilia: sono i dati della Seus riferiti ai primi 9 mesi del 2023 e relativi al trasporto di organi, cordoni ombelicali, provette e in alcuni casi anche degli staff sanitarie e dei pazienti in attesa del trapianto.

Il team dedicato anche a questo specifico compito fa parte dell’Area operativa regionale guidata da Nico Le Mura e c’è una sinergia con il Centro Regionale Trapianti, così come previsto da una convenzione stipulata tramite l’Area Affari Generali guidata da Elena Grammauta.

Il presidente Riccardo Castro con alcuni componenti del team operativo a Catania

Il presidente della Seus, Riccardo Castro, sottolinea: «La mission aziendale è “esserci nel momento del bisogno” e i nostri operatori la garantiscono nel migliore dei modi sia nei soccorsi con le ambulanze che con questi altrettanto importanti interventi di trasporto. Oltre a cogestire il servizio di emergenza-urgenza 118, infatti, la Seus effettua pure questa fondamentale attività grazie a un valido team costituito da circa 50 operatori che ogni giorno si occupano anche di questo, percorrendo centinaia di chilometri H24 su e giù per la Sicilia a bordo di autoveicoli della nostra flotta aziendale. Siamo particolarmente orgogliosi per i risultati raggiunti grazie alla loro grande professionalità e al notevole spirito di sacrificio che mettono in campo in una corsa contro il tempo per salvare vite».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche