neonato operato al cuore primario aggredito parcheggio ospedale taormina cardiopatici pacemaker parcheggio

Trasferire Cardiochirurgia Pediatrica da Taormina a Palermo? Da Messina dicono “no”

9 Marzo 2016

Vertice in Consiglio comunale: contrari all'ipotesi Ismett il manager dell'Asp 5, il sindaco taorminese e il rettore.

 

di

MESSINA. Giù le mani dal centro di Cardiochirurgia Pediatrica di Taormina. Dal manager dell’Asp 5 al sindaco, è un coro di “no” contro l’ipotesi di spostare quel servizio all’Ismett di Palermo avanzata nei giorni scorsi dai grillini.

Durante un vertice in consiglio comunale a Taormina, Gaetano Sirna (direttore generale dell’Asp di Messina) è stato categorico: «All’ospedale San Vincenzo il centro di Cardiochirurgia Pediatrica funziona bene, pertanto non c’è alcun motivo di trasferirlo altrove. Peraltro i circa 11 milioni e mezzo spesi per le attrezzature e le strutture, in caso di spostamento andrebbero sprecati e si renderebbe necessario investire ulteriori risorse. È già pronta la nuova convenzione che regolamenterà le attività del Centro con una rimodulazione dei costi».

All’incontro hanno partecipato tra gli altri il sindaco Eligio Giardina, il deputato regionale Beppe Picciolo (componente della Commissione Sanità dell’Ars) e il rettore dell’Università di Messina, Pietro Navarra.

Al termine del dibattito è emersa la volontà di predisporre un documento con il verbale della riunione per esprimere la volontà condivisa di far rimanere il Centro Bambino Gesù a Taormina e ribadire la contrarietà a qualsiasi ipotesi di depotenziamento dell’ospedale “San Vincenzo”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV