ASP e Ospedali

La Buona Sanità

Trapianti di organi, per l’Ismett ottobre 2023 mese record

In media uno per ogni giorno del mese. Il prelievo è stato effettuato per metà in Sicilia e per l'altra metà fuori regione.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Nel mese di ottobre 2023 ISMETT-UPMC ha realizzato 31 interventi di trapianto, in media uno per ogni giorno del mese. Il prelievo degli organi è stato effettuato per metà nelle strutture di rianimazione in Sicilia e per l’altra metà da organi disponibili fuori regione che sono stati prelevati dal team di ISMETT, che si è recato nelle unità di terapia intensiva di altre regioni italiane, organizzando trasporti aerei e squadre dedicate, a dimostrazione dell’eccellente capacità operativa dell’istituto. Ad ottobre, presso ISMETT sono stati effettuati il 50 per cento di trapianti in più.

«Non era mai stato effettuato un numero così elevato di trapianti in un solo mese nella storia dell’ISMETT- dichiara Angelo Luca, Direttore di ISMETT- Nello specifico, abbiamo effettuato 15 trapianti di fegato, di cui uno da donatore vivente, 11 trapianti di rene, inclusi due da donatore vivente, due trapianti di cuore, due di polmone e un trapianto combinato di rene e pancreas. Le quattro sale operatorie di ISMETT sono state impiegate simultaneamente in più occasioni per questi trapianti. In questo contesto, grazie a tre équipe chirurgiche altamente qualificate, un modello organizzativo efficiente e una stretta collaborazione con la Rete di Prelievo e Trapianti siciliana, composta da professionisti altamente motivati e qualificati, siamo riusciti con successo ad eseguire tre trapianti di fegato contemporaneamente, 2 pediatrici e un adulto».

Secondo i dati del CRT nel 2023 le donazioni d’organo sono cresciute del 30 per cento. «Non c’è trapianto senza donazione- sottolinea Giorgio Battaglia, Coordinatore Regionale del CRT Sicilia- Ancora una volta la Sicilia dice SÌ mostrando il suo volto di generosità. Un grazie va alle rianimazioni che quotidianamente rendono possibile il SÌ dei Siciliani , un grazie alla rete trapiantologica dell’Isola che dà significato di una sanità che funziona ed un grazie vero a tutti i siciliani».

Nel 2023 ISMETT ha effettuato 166 trapianti dall’inizio dell’anno, compresi 89 trapianti di fegato, 51 di rene, 13 di cuore, 11 di polmone e 2 trapianti multiorgano. Si sono inoltre distinti 35 trapianti da donatore vivente e, tra questi, 25 trapianti di fegato pediatrici nei primi dieci mesi dell’anno.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche