Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Dopo lo stop per Covid

Terapia intensiva di Gela, Amata: «Sarà riaperta nei prossimi giorni»

Il capogruppo di FdI all'Ars: «Le rassicurazioni arrivano direttamente dal commissario dell'Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone».

Tempo di lettura: 1 minuto

«Nei prossimi giorni sarà riaperto regolarmente il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, chiuso a causa di un focolaio Covid scoppiato una decina di giorni fa. Le rassicurazioni arrivano direttamente dal commissario dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone al quale ho chiesto spiegazioni sulla decisione assunta e che tanta preoccupazione ha suscitato nei cittadini gelesi». Lo dice Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia e componente della commissione salute all’Ars.

«Ci auguriamo che quanto accaduto non si ripeta più perché i pazienti vengono prima di tutto- spiega Amata- ma l’ospedale di Gela presto avrà di nuovo il suo reparto di terapia intensiva. Tra l’altro, c’è attenzione sul presidio in quanto è previsto un concorso per selezionare medici esclusivamente destinati al Vittorio Emanuele».

«Siamo soddisfatti ma vigileremo ogni giorno affinché il reparto di terapia intensiva possa riaprire nel più breve tempo possibile, vogliamo fatti concreti a tutela dei cittadini gelesi», dice Totò Scuvera, coordinatore di Fratelli d’Italia Gela.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche