Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il dato

Tempestività nei pagamenti, obiettivo raggiunto all’Asp di Ragusa

Pubblicati nella sezione "Amministrazione Trasparente" del sito internet aziendale i dati aggiornati per il pagamento dei fornitori, così come previsto dalla normativa vigente.

Tempo di lettura: 2 minuti

Pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente” del sito internet dell’Asp di Ragusa i dati aggiornati per il pagamento dei fornitori, così come previsto dalla normativa vigente in materia di pagamenti nelle pubbliche amministrazioni.

«L’Azienda ragusana registra come sempre-  sottolinea il direttore del SEFP (Servizio Economico Finanziario Patrimoniale) Massimo Cicero– con riferimento al secondo trimestre 2020, un risultato che la pone fra le prime in Italia nel rispetto dei tempi di pagamento, a fronte di tempi pari a massimo sessanta giorni per l’effettuazione dei pagamenti. L’Asp di Ragusa, quindi, paga i propri fornitori, mediatamente, al 35° giorno. Il risultato è stato possibile grazie all’acquisizione di un applicativo- denominato “Fascicolo di Liquidazione”– che ha permesso di digitalizzare tutto il processo del Ciclo Passivo, a vantaggio sia del rispetto dei tempi di pagamento che della sicurezza dei processi e alla quasi totale scomparsa dell’utilizzo della carta».

L’indice di tempestività dei pagamenti è definito in termini di ritardo medio di pagamento dalla data di scadenza stabilita, di norma in sessanta giorni, salvo diversa pattuizione tra le parti.

L’obbligo per le PA di pubblicare tale indice è stato introdotto dal d. lgs. 33/2013, relativo al riordino della disciplina sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PA, e poi modificato dal DL 66/2014.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati