Dal palazzo

Proroga dall'assessorato

Teleriabilitazione, Foti: «In Sicilia andrà avanti anche dopo l’emergenza Covid»

La vicepresidente dell'Ars e deputata regionale di Attiva Sicilia: «Si tratta di un grande aiuto nei confronti di quei pazienti e delle loro famiglie».

Tempo di lettura: 2 minuti

In Sicilia la teleriabilitazione, cioè effettuata on line da remoto, continuerà a essere erogata anche adesso che è terminato lo stato di emergenza. Dall’assessorato regionale alla Sanità è arrivata, infatti, la proroga per questa tipologia di prestazioni che era stata attivata nel corso della primavera del 2020 in seguito alla pandemia e al lockdown. Ne dà notizia Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e deputata regionale di Attiva Sicilia.

«La teleriabilitazione adesso non sarà più solo un intervento di emergenza- afferma Foti- Si tratta di un grande aiuto nei confronti di quei pazienti, e delle loro famiglie, che per esigenze particolari o difficoltà personali non possono affrontare spostamenti, mascherine, socialità. Il servizio ha mostrato la sua efficacia nel periodo più complesso dell’emergenza sanitaria e ha permesso alla Sicilia di sperimentare un sistema che adesso può diventare la normalità. Per questo mi sono battuta fin dai primi mesi della pandemia, a fianco dei centri di riabilitazione e delle famiglie. Ringrazio l’assessore Razza e l’assessorato alla Sanità per la sensibilità dimostrata verso questo tema».

Nel 2020 a causa del lockdown i servizi di riabilitazione e assistenza furono sospesi. Poi alcuni ripresero in modalità on line e qualche mese fa governo, regioni e pubblica amministrazione hanno raggiunto un accordo sulle “Indicazioni nazionali per l’erogazione di prestazioni e servizi di teleriabilitazione da parte delle professioni sanitarie”. Queste linee guida adesso permettono di prorogare il servizio in Sicilia e di prevedere la sua implementazione nel Servizio sanitario regionale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche