Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Lo fa sapere il ministro Lorenzin

Dopo tante polemiche, l’annuncio: l’ospedale Maggiore di Modica non sarà più declassato

Il deputato Nino Minardo: «Ho parlato con il ministro Lorenzin, non verrà retrocesso a nosocomio di base bensì sarà spoke». Il ridimensionamento era previsto nella nuova rete ospedaliera annunciata dall'assessore Gucciardi.

Tempo di lettura: 1 minuto

RAGUSA. L’ospedale Maggiore di Modica non sarà declassato. L’annuncio giunge da Nino Minardo, deputato di Area Popolare, il quale assicura: «Comunico con soddisfazione di avere appena parlato con il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e di avere ricevuto l’attesa notizia che è stato mantenuto l’impegno di scongiurare il declassamento a ‘ospedale di base’ del Maggiore di Modica, che sarà ‘spoke’ come gli altri ospedali della nostra provincia».

Nelle scorse settimane il nuovo piano ospedaliero annunciato dall’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, era stato molto contestato in provincia di Ragusa (leggi qui e qui) proprio a causa della decisione di classificare come semplice ospedale di base il Maggiore di Modica.

Ora, appunto, il dietrofront: «Un risultato eccellente, frutto della positiva interlocuzione avuta ieri dal ministro con la Regione e che rende giustizia ai parametri tecnici dell’ospedale Maggiore e agli ospedali riuniti Modica/Scicli– aggiunge Minardo- Ringrazio il ministro Lorenzin per avere mantenuto l’impegno assunto con me, innanzi ai sindaci di Modica e Rosolini e agli altri primi cittadini che hanno sostenuto questo obiettivo. Continuerò a vigilare perché si giunga al completamento definitivo di ogni passaggio a tutela dell’intera sanità e degli ospedali della nostra provincia».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati