Talassemia, ecco l’App in aiuto dei pazienti: tutti i dati clinici a portata di smartphone

11 Aprile 2019

Gratuita, si chiama InFormaTal e nasce dal partenariato tra l'Associazione Piera Cutino e Villa Sofia-Cervello.

di Valentina Grasso

PALERMO. Tutti i dati clinici sulla talassemia sempre a portata di smartphone. Accade con InFormaTal, la nuova app gratuita per i pazienti ma anche per coloro i quali vogliano saperne di più.

L’iniziativa, presentata oggi in conferenza stampa presso CasAmica al Campus di Ematologia dell’ospedale Cervello, nasce dal partenariato tra l’Associazione Piera Cutino e l’A.O.R.R. “Villa Sofia-Cervello”.

Tramite InFormaTal è possibile accedere in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento a tutti i documenti sanitari e richiedere esami specifici come il test del portatore sano di talassemia o prenotare una celocentesi, la tecnica di diagnosi prenatale per le coppie a rischio talassemia.

Questo servizio permette infatti di scegliere giorno e ora in cui sottoporsi all’esame, gratuito per le donne in età fertile, e di ricevere un avviso quanto il referto è pronto per essere ritirato. Ma non solo, con un semplice click si può inoltre prenotare una camera presso la struttura ricettiva di CasAmica.

Infine, chi volesse sostenere l’Associazione Cutino potrà fare una donazione tramite l’app attraverso la quale sarà possibile anche verificarne lo storico in modo sicuro e immediato.

InFormaTal è scaricabile gratuitamente su smartphone, tablet e pc, sia per sistemi Android che iOS. Sono già 400 gli utenti che utilizzano l’app. Si calcola che entro l’anno si raggiungeranno circa 1000 download.

Nel video le interviste al prof. Aurelio Maggio (Direttore del Campus di Ematologia “Cutino” dell’ospedale Cervello), a Sergio Mangano (Direttore dell’Associazione “Piera Cutino”) e a Pietro Greco (Direttore Sanitario di “Villa Sofia- Cervello”).

Pietro Greco e Aurelio Maggio

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV