Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

“Proteggi te e i nonni”

Storie di vaccino, Daniele e Maria nonna e nipote per un giorno

Daniele, 24 anni, è venuto alla Fiera del Mediterraneo di Palermo: sperava di trovare un anziano da accompagnare a vaccinarsi. Ha trovato Maria.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Volersi bene, a volte, è semplice e istantaneo. Se poi ci si vaccina insieme, può succedere che nasca un legame speciale. Per Daniele Busalacchi e Maria Pipitò è stato un po’ così. Lui, 24 anni, studente di ingegneria biomedica, stamattina presto è venuto alla Fiera del Mediterraneo: sperava di trovare un anziano da accompagnare a vaccinarsi. Ha trovato Maria. Si sono presentati, conosciuti e hanno fatto insieme la fila per il padiglione 20. Lui Johnson, lei Pfizer ma comunque tutto insieme. È stata l’iniziativa della Regione “Proteggi te e i nonni” a renderlo possibile. L’idea è quella di spingere over 80 e over 18 insieme verso un obiettivo comune: proteggersi a vicenda. Maria ha accettato contenta l’invito di questo ragazzo gentile ad accompagnarla: il marito ha aspettato fuori e loro si sono avviati ai corridoi vaccinali.

“Nell’attesa ci siamo raccontati un po’ delle nostre vite – dice Daniele -. Lei è stata super gentile. Abbiamo aspettato due orette ma penso che ne sia valsa la pena. Ho conosciuto una persona dell’età dei miei nonni. Avevo promesso a suo marito di non lasciarla sola un secondo e così ho fatto, proprio come avrei fatto con i miei nonni”. Lei, intenerita, lo chiamava “mio nipote” davanti agli impiegati che le hanno stampato il foglio con la data di convocazione per la seconda dose.

“‘Proteggi te e i nonni’ ci piace moltissimo- dichiara Renato Costa, commissario all’emergenza Covid della Città metropolitana di Palermo- È un’iniziativa che richiama all’unità e che centra in pieno lo spirito di questo tempo: abbiamo bisogno di proteggerci vicendevolmente, perché solo insieme possiamo lasciarci il virus alle spalle”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati