infermieri catania istituzioni sanitarie denuncia guardia medica sicurezza

Dal palazzo

Misura anti-aggressione

«Status di pubblico ufficiale per medici e infermieri»: approvato Odg alla Camera

L'ordine del giorno era stato presentato da Fratelli d'Italia. Il vice coordinatore cittadino di Agrigento: "Si impegna così il governo nazionale ad adottare questa fondamentale misura di contrasto al fenomeno delle aggressioni contro gli operatori sanitari".

Tempo di lettura: 2 minuti

«Nella giornata di ieri la Camera dei Deputati ha approvato l’ordine del giorno presentato da Fratelli d’Italia per il riconoscimento dello status di pubblico ufficiale per i medici ed infermieri».

Lo rende noto il vice coordinatore di Fratelli D’Italia Agrigento, Giuseppe Milano, affermando: «Il fenomeno delle aggressioni contro gli operatori sanitari rappresenta una seria emergenza anche nella nostra provincia. Si tratta di un tema a me sensibile, visto che io stesso lavoro nell’ambito sanitario e, essendo stato per tre anni un rappresentante sindacale, so bene come sia sentita questa problematica tra i lavoratori».

Secondo dati nazionali, le violenze denunciate in Italia contro il personale sanitario nel 2019 sono circa 1200, numero che potrebbe essere più alto se si tenesse conto anche degli episodi non denunciati, ed a farne le spese sono principalmente le donne.

Milano sottolinea: «L’approvazione alla Camera dei Deputati dell’ordine del giorno presentato da Fratelli d’Italia è un passaggio di enorme importanza perché impegna formalmente il Governo ad adottare misure legislative che attribuiscano la qualifica di pubblico ufficiale a medici ed infermieri nell’esercizio delle loro mansioni, determinando la procedibilità d’ufficio, e non solo dopo apposita denuncia, della Magistratura in caso di aggressioni, oltre ad un aggravamento delle pene».

Infine, l’esponente politico afferma: «Esprimo, dunque, la mia massima soddisfazione e faccio un plauso alla nostra deputazione che si dimostra ancora una volta concretamente attenta ai problemi dei lavoratori».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.