Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Equomed

Dal palazzo

Decreto Madia

Stabilizzazione precari storici, Equomed soddisfatta dalla circolare esplicativa

Anche la categoria dei medici è stata inserita fra le figure professionali che possono essere stabilizzate

Tempo di lettura: 1 minuto

Il presidente dell’associazione medico sanitaria Equomed Gaetano Palumbo esprime soddisfazione per l’emanazione, da parte del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione On. Marianna Madia, della circolare esplicativa sui precari, che consentirà la stabilizzazione di 50.000 precari storici.

“La soddisfazione di Equomed per l’inserimento anche dei medici tra le figure professionali che possono essere stabilizzate è tanta e un provvedimento di questa natura segna uno snodo epocale per il mondo del precariato cronico. In molte occasioni e incontri pubblici, la nostra associazione, con il supporto di Giuseppe Berretta, deputato del Partito Democratico, ha interloquito con le istituzioni allo scopo di sensibilizzarle sull’annoso problema del precariato e tale tipo di provvedimento governativo, finalmente, realizza quello che per tanti anni è stato un nostro auspicio.”

“Adesso – conclude il presidente di Equomed Palumbo – ci auguriamo che tutte le aziende sanitarie recepiscano il messaggio della suddetta circolare e provvedano ad un piano di stabilizzazione coerente con le nuove linee guida sulle stabilizzazioni.”

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati