Dal palazzo

L'appello a Giovanna Volo

Stabilizzazione dei precari, la Cisl Fp Sicilia: «Urge aumento tetti di spesa»

Secondo il sindacato non è più differibile la costituzione del tavolo presso l'assessorato regionale alla Salute

Tempo di lettura: 2 minuti

«Non è più differibile la Costituzione del tavolo presso l’assessorato alla Salute per discutere dell’aumento dei tetti di spesa così da consentire la stabilizzazione del personale precario della sanità come pure previsto dal protocollo firmato dall’assessore Volo e dai sindacati»: a dichiararlo sono Paolo Montera e Marco Corrao, rispettivamente segretario generale e segretario regionale con delega alla sanità della Cisl Fp Sicilia.

I sindacalisti hanno formalmente richiesto la convocazione agli uffici di piazza Ottavio Ziino. «Malgrado il protocollo sia dello scorso marzo-spiegano- molti percorsi di stabilizzazione sono ancora in corso di definizione e, come pure era previsto, è emerso che i tetti di spesa non consentono la stabilizzazione di tutto il personale precario. Questa situazione è ancora più evidente nelle aziende delle tre Città metropolitane”.

«Se non vogliamo arrivare al paradosso- aggiungono Montera e Corrao- occorre procedere immediatamente all’aumento dei tetti di spesa. Infatti, se da una parte il governo regionale pone in essere le azioni necessarie per l’abbattimento delle liste di attesa della sanità siciliana dall’altra, rischia di perdere personale già qualificato in servizio. Risulta evidente quindi che nell’eventualità in cui venisse a mancare questo personale gli standard raggiunti verrebbero peggiorati piuttosto che migliorati”.

«Solo nella provincia di Palermo- concludono Montera e Corrao- 400 dipendenti hanno il contratto in scadenza a fine anno. Non si può neanche pensare, in un contesto normativo che consente la stabilizzazione, che queste professionalità vadano disperse».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche