Sportelli informatici delle Asp in tilt, la replica di Ingroia: «Sicilia e-Servizi è parte lesa, tranciato per errore un cavo»

4 Agosto 2016

L'amministratore unico della società informatica della Regione Sicilia: «L'interruzione del nostro server dipende dal fatto che una ruspa ha tranciato un cavo della Fastweb a Settimo Torinese. Non escludiamo di intraprendere un'azione di risarcimento per il danno subito». Intanto a partire da stamattina il servizio è stato ripristinato.

 

di

PALERMO. «L’interruzione del nostro server dipende dal fatto che una ruspa ha tranciato di netto per errore un cavo della Fastweb a Settimo Torinese e non siamo gli unici in Italia a subire questo disservizio».

Lo afferma Antonio Ingroia (nella foto), amministratore unico di Sicilia E-Servizi, a propositi dei disagi denunciati dall’Asp di Palermo e da quella di Trapani. 

«Alcuni servizi essenziali come il Cup sono in tilt e i tecnici di Fastweb stanno lavorando per garantire la ripresa del servizio. Dovrebbe avvenire, ci hanno detto, entro le prossime ore».

Infine l’annuncio di Ingroia: «Poiché siamo parte lesa, non escludiamo di intraprendere un’azione di risarcimento per il danno subito».

Aggiornamento: da questa mattina tutti gli sportelli dell’Asp di Palermo funzionano regolarmente. Gli utenti possono, quindi, effettuare le operazioni di prenotazione visite specialistiche (CUP), scelta e revoca del medico di famiglia e del pediatra (anagrafe assistiti), pagamento ticket ed esenzione ticket per patologia ed invalidità.

Lo comunica l’Asp di Palermo, sottolineando che la connessione è stata ripristinata ieri (mercoledì) alle ore 21.30.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV