paziente pugni

“Soldi in cambio dell’invalidità”: arrestato medico dell’Asp di Ragusa

21 Febbraio 2020

Il presidente della commissione invalidi civili colto in flagranza di reato insieme a due persone. L'Asp: "Sospeso dal servizio".

 

di

RAGUSA. Con l’accusa di corruzione è stato arrestato dai carabinieri il presidente della commissione invalidi civili dell’Asp di Ragusa.

Giuseppe Iuvara, 61 anni, di Siracusa, sarebbe stato colto in flagranza di reato insieme a due persone. Il medico legale avrebbe incassato una somma per far ottenere la pensione di accompagnamento ad un’anziana donna senza che ne avesse titolo.

Le indagini sono coordinate dal procuratore della Repubblica, Fabio D’Anna e dal sostituto Procuratore della Repubblica Giulia Bisello.

Nell’inchiesta sono state utilizzate anche intercettazione ambientali e telefoniche. Alla fine di questo primo incontro, per il suo interessamento, il medico, secondo l’accusa si sarebbe fatto consegnare 200 euro e ne avrebbe richiesto altri 1000 da consegnare a pratica conclusa.

Il medico è stato trasferito nel carcere di Ragusa, mentre la figlia della donna e l’intermediario sono stati posti ai domiciliari.

«Alla luce di quanto appreso a seguito delle notizie giornalistiche riguardanti l’arresto del dott. Iuvara, già sospeso dal servizio in ASP, l’Azienda sta rivedendo l’elenco delle visite svolte in modalità domiciliare dallo stesso e invita chiunque abbia avuto richieste di denaro a qualsiasi titolo a comunicarlo alle autorità competenti».

Lo scrive in una nota l’Asp di Ragusa, aggiungendo: «Infatti, non vorremmo che qualcuno abbia pensato, indotto da chi rivestiva un ruolo di alta responsabilità quale quello di Presidente della Commissione di invalidità, che le attività di visita siano a pagamento. Nessun componente delle commissioni di invalidità dell’ASP può chiedere somme o favori a titolo personale e, nel caso lo facesse, va denunciato».

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV