Dal palazzo

L'annuncio

Società Italiana dell’Obesità, il nuovo presidente è Silvio Buscemi

Il professore del Policlinico di Palermo è stato eletto per il triennio 2025-27 al congresso nazionale tenutosi ad Abano Terme.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il professore Silvio Buscemi, responsabile del “Programma Dipartimentale di Nutrizione Clinica, Obesità e Malattie del Metabolismo” del Policlinico di Palermo è stato eletto Presidente della Società Italiana dell’Obesità (SIO) per il triennio 2025-27 al congresso nazionale tenutosi ad Abano Terme dall’8 al 10 giugno.

«Profonderò il mio massimo impegno- afferma Buscemi- per favorire la cura delle persone con obesità anche da questa posizione. L’obesità è una malattia cronica che richiede un trattamento adeguato caso per caso, ed una attenta attività di prevenzione che deve essere condotta in famiglia, nelle scuole, nelle città. La dieta è ancora oggi il primo presidio per affrontare questa condizione, tuttavia disponiamo oramai del supporto di efficaci terapie farmacologiche, ed in alcuni casi anche chirurgiche, per assicurare un buon livello di salute alla maggior parte dei pazienti. Uguaglianza di accesso alle cure e la giusta attenzione del sistema sanitario nazionale sono oramai inevitabili rivendicazioni per i nostri, troppi, pazienti».

«È compito di una società scientifica come la SIO- sottolinea il neopresidente eletto- farsi voce per sollecitare i più opportuni interventi ai diversi livelli decisionali. Purtroppo, il meridione d’Italia e, in particolare, la Sicilia, vantano il triste primato della più elevata prevalenza di obesità in Italia anche questa è una diseguaglianza cui porre attenzione».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche