emergenza-urgenza

Soccorritore del 118 salva telefonicamente un bimbo dal soffocamento: per lui encomio dal presidente della Seus

12 Gennaio 2017

Vicenda a lieto fine in provincia di Agrigento.

 

di

AGRIGENTO. Ha salvato telefonicamente dal soffocamento un bimbo di 17 mesi che aveva ingerito una zolletta di zucchero. Per questo motivo, Antonio Siracusa, autista- soccorritore del 118 siciliano, ha ricevuto stamattina una lettera di encomio da parte di Gaetano Montalbano, presidente del consiglio di gestione della Seus (la società consortile che cogestisce il servizio di emergenza- urgenza 118).

Il salvataggio è avvenuto a Montallegro, in provincia di Agrigento, dove il bimbo era diventato cianotico dopo avere inghiottito una zolletta di zucchero. Fatalità ha voluto che la figlia dell’autista- soccorritore, vicina di casa dei genitori del bimbo, proprio in quei momenti stesse parlando al telefono con il padre.

Gli ha quindi subito raccontato il dramma che si stava consumando, allora Antonio Siracusa telefonicamente ha spiegato alla figlia come intervenire per scongiurare il soffocamento. E lei, a sua volta, ha immediatamente riferito al padre del piccolo quali manovre “Heimlich” effettuare per liberare le vie respiratorie del bambino.

Detto, fatto: per fortuna il bimbo ha ricominciato a respirare e superato la crisi, come constatato dai soccorritori della postazione della Seus di Siculiana  giunti sul posto.

Ed oggi, appunto, il presidente della Seus, Gaetano Montalbano, ha inviato una lettera di encomio ad Antonio Siracusa, pubblicata pure sul sito istituzionale della stessa società: clicca qui per leggerla.

Nella foto di archivio un’ambulanza del 118

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV