Dal palazzo

La nota

Sistema misto e “bolle Covid”, il Nursind Sicilia: «Gravi difficoltà gestionali»

Il sindacato degli infermieri sottolinea che nella pratica ci sono ripercussioni sui pazienti e sul personale.

Tempo di lettura: 2 minuti

No del Nursind-Cgs alle nuove disposizioni della Regione sulle nuove misure anticovid negli ospedali. Il sindacato critica il meccanismo delle “bolle” nei reparti che dovrebbe consentire di ricoverare i pazienti covid in assenza di malattia respiratoria.

«Tutto ciò- spiega il sindacato in una nota a firma del coordinatore regionale Salvo Calamia (nella foto sopra) e del vice Salvo Vaccaro sulla carta sembra semplice, ma si trasforma in preoccupazioni gestionali che si ripercuotono sui pazienti e sul personale. Nel calcolo del peso assistenziale dei pazienti covid, infatti, non sono compresi i tempi di vestizione, di sollievo dopo aver lavorato in tuta, di svestizione e di sanificazione. Attività che vanno svolte per ogni singolo paziente positivo, in un momento in cui l’incidenza covid a carico degli operatori sanitari è altissima. Ogni volta che un operatore sanitario si approccia a un paziente positivo impiega circa 5-10 minuti per indossare o togliere la tuta e serve attenzione per non contrarre il virus. Serve dunque il doppio del tempo rispetto ad altri pazienti, e tutto questo avviene in un momento in cui le normali ferie e l’aumento dei ricoveri sta evidenziando le gravi carenze di personale che già esistevano».

Per questo il Nursind-Cgs chiede alla Regione un intervento urgente per modificare il provvedimento e per procedere urgentemente con il reclutamento di nuovi operatori sanitari, infermieri e oss, la cui carenza cronica è la principale causa di quanto sta accadendo.

Salvo Vaccaro (foto Insanitas)

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche