Salute e benessere

L'iniziativa

Sicurezza alimentare e nutrizionale, in Sicilia al via un tavolo tecnico regionale

Lo prevede un decreto dell'assessorato alla Salute rivolto anche al tema delle acque destinate al consumo umano. Ecco compiti e componenti.

Tempo di lettura: 4 minuti

PALERMO. Al via in Sicilia un Tavolo Tecnico Regionale per la sicurezza nutrizionale, alimentare e delle acque destinate al consumo umano. Lo prevede un decreto a firma dell’assessore regionale alla Salute, Giovanna Volo, del dirigente generale del Dasoe Salvatore Requirez e della dirigente del servizio 7, Daniela Zora.

Il provvedimento prende spunto dalla «strategica importanza di investire in programmi di informazione sulla sicurezza alimentare, educazione alla salute e promozione della sana alimentazione, in grado di ridurre sia il numero di ricoveri che di prestazioni ambulatoriali destinati alla gestione di patologie acute e croniche a larga prevalenza e di contenere, conseguentemente, l’impatto economico e sociale da esse derivante, oltre che elevare il livello della qualità di vita della popolazione».

I cittadini, infatti, per poter condurre un “vivere sano” devono poter “mangiare sano” e pertanto essere messi nelle condizioni non solo di accedere in modo consapevole alle informazioni relative alla provenienza, alla composizione, ai principi nutritivi e al livello di sicurezza degli alimenti consumati, ma anche di fruire della disponibilità e dell’accesso ad alimenti salutari prodotti da sistemi agroalimentari fortemente orientati agli aspetti di sostenibilità dei consumi e delle produzioni ed al potenziale salutistico degli stessi alimenti.

Il dirigente generale Salvatore Requirez sottolinea: «Questo provvedimento ha diverse e importanti prerogative in ordine a questioni di sanità pubblica. Intanto raccoglie sotto tre principali aree tematiche le azioni di vigilanza specifica sui rischi di inquinamento ambientale: la sicurezza alimentare, la sicurezza nutrizionale e la sicurezza dell’uso delle acque destinate al consumo umano. In più coinvolge esperti nel settore di ciascuna ASP e degli enti istituzionalmente coinvolti in modo da assicurare una visione a tappeto sul territorio regionale delle singole problematiche connesse”.

Inoltre, Requirez sottolinea: «In armonia con il Piano Regionale della Prevenzione e il Programma Predefinito 09 (Ambiente, clima e salute) tavolo potrà promuovere la diffusione di conoscenze, competenze e consapevolezze che favoriscano l’adozione da parte della Comunità e degli operatori in ambito sanitario ed ambientale di un approccio globale alla salute, di comportamenti ecosostenibili per rendere facilmente adottabili stili di vita e comportamenti favorevoli alla salute e per ridurre gli impatti diretti e indiretti dei cambiamenti climatici, riducendo la settorialità delle conoscenze».

«Potrà inoltre organizzare interventi di comunicazione ed informazione, rivolti sia alla popolazione che ai diversi stakeholder, con particolare riferimento agli aspetti della comunicazione del rischio e rafforzare e aggiornare le conoscenze e le competenze di tutti gli attori sanitari e degli stakeholder interessati e coinvolti. Non da ultimo potrà promuovere la sicurezza e la tutela della salute di cittadini, lavoratori e consumatori secondo quelle logiche di prevenzione primaria vera che devono sempre più radicarsi ad ogni livello della nostra popolazione» conclude il dirigente generale del Dasoe.

Il tavolo tecnico regionale è costituito dai seguenti componenti:
Dipartimento ASOE dell’Assessorato Regionale alla Salute:
• Dirigente Generale Salvatore Requirez o suo delegato;
• Dirigente del Servizio 7 – Sicurezza Alimentare, cioè Daniela Zorao, o suo delegato;

Area tematica sicurezza nutrizionale:
1. Dott.ssa Elena Alonzo – Direttore U.O.C. SIAN, ASP di Catania – Componente TaSiN,
componente TaRSiN e componente SVIMED;
2. Dott.ssa Viviana Sutera Sardo – SIAN, ASP di Agrigento;
3. Dott.ssa Maristella Fardella – SIAN, ASP di Catania
4. Dott.ssa Francesca Mattina – SIAN, ASP di Palermo;
5. Dott.ssa Maria Valvo – SIAN, ASP di Siracusa;
6. Dott. Giuseppe Garamella – SIAN, ASP di Trapani

Area tematica sicurezza alimentare:
1. Dott. Bartolo Sala – SIAOA, ASP di Agrigento;
2. Dott. Davide Alba – SIAN, ASP di Agrigento;
3. Dott. Antonio Giuliano – SIAOA, ASP di Catania;
4. Dott. Enzo Marcone – SIAN, ASP di Catania;
5. Dott. Carlo Volante – SIAOA, ASP di Palermo;
6. Dott. Valerio Gaglio – SIAN, ASP di Palermo;
7. Dott. Giampaolo Criscione – SIAOA, ASP di Ragusa;
8. Dott. Sebastiano Corso – SIAN, ASP di Trapani;

Area tematica sicurezza delle acque per il consumo umano:
1. Dott.ssa Elena Alonzo – SIAN, ASP di Catania – Componente TaSiN Componente TaRSiN–componente SVIMED;
2. Dott.ssa Patrizia Pisana – SIAN, ASP di Catania;
3. Dott. Sebastiano Corso – SIAN, ASP di Trapani;
4. Dott. Valerio Gaglio – SIAN, ASP di Palermo;
5. Dott.ssa Anna Maria Messana – LSP, ASP di Trapani;
6. Dott. Angelo Mazzola – LSP, ASP di Siracusa;
7. Dott.ssa Giuliana Guardo – LPS, ASP di Catania;
8. Dott. Vincenzo Ferrantelli – IZS della Sicilia.

Il Tavolo Tecnico si riunirà, a regime, con cadenza bimestrale e di volta in volta verranno convocati i componenti in relazione all’area tematica interessata. Il coordinamento dei lavori del Tavolo Tecnico è affidato al Dirigente del Servizio 7 del Dipartimento ASOE dell’Assessorato Regionale alla Salute o suo delegato.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche