Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
sanità siciliana ticket

ASP e Ospedali

E l'Assessorato avvia controlli a tappeto

In Sicilia maxi- truffa sui ticket sanitari: oltre 240 mila esenzioni fasulle

E l'Assessorato alla Salute avvia controlli a tappeto. Il dato è relativo alle pratiche del 2012: il mancato introito per le Asp sarebbe di circa 17 milioni di euro. Gucciardi: «Controlleremo anche le esenzioni rilasciate negli anni successivi»

Tempo di lettura: 1 minuto

Ci sono 240.433 siciliani che hanno ottenuto l’esenzione ticket senza averne diritto: è quanto emerge dai controlli effettuati dalle Asp lo scorso anno in riferimento alle esenzioni del 2012. Secondo le verifiche gli assistiti avevano dichiarato un reddito più basso di quello reale per ricevere l’esenzione. Ora dovranno restituire quanto avrebbero dovuto pagare come ticket: complessivamente circa 17 milioni e mezzo di euro.

Le oltre 240 mila esenzioni fasulle risultano dai 772.376 controlli effettuati nel 2014: ben il 31 per cento non è in regola. I dati sono stati trasmessi da ogni singola Asp all’Assessorato regionale alla Salute attraverso un sistema informatico aggiornato in tempo reale.

E l’assessore Baldo Gucciardi ha firmato una direttiva in cui sollecita ai manager più controlli: «Bisogna continuare sulla strada intrapresa per azzerare le irregolarità» sottolinea Gucciardi, aggiungendo: «Controlleremo pure le esenzioni rilasciate negli anni successivi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati