Dal palazzo

L'annuncio

Scuola, in Sicilia niente più Dad nei Comuni in zona arancione

Lo prevede un'ordinanza di Musumeci che abroga una precedente disposizione in base alla quale era invece data ai sindaci la possibilità di istituirla.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Da mercoledì 19 gennaio i sindaci dei Comuni siciliani in zona arancione non potranno più istituire la Dad. Con un’ordinanza, infatti, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha abrogato la sua precedente disposizione del 7 gennaio. In questi giorni diversi sindaci avevano chiuso le scuole, provocando ricorsi e decisioni del Tar che aveva ordinato la riapertura degli istituti.

La norma nazionale concede deroghe per la presenza a scuola solo ai comuni in zona rossa. L’art. 2 della precedente ordinanza di Musumeci stabiliva che nei territori dichiarati zona rossa o arancione e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta al rischio estremamente elevato di diffusione del covid 19, previo parere dell’Asp, il sindaco poteva adottare provvedimenti di sospensione totale o parziale delle attività didattiche con conseguente adozione della Dad.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche