tamponi rapidi isole egadi

Screening di massa gratuito, dopo Palermo si replica nel resto della Sicilia

1 Novembre 2020

Oggi nella nostra Regione a fronte dei complessivi 1095 soggetti positivi rilevati dall'analisi degli 8547 tamponi processati, l'incremento complessivo dei ricoveri (sia ordinari sia terapia intensiva) è di 47 pazienti.

 

di

Nei prossimi giorni, anche in altre località della Sicilia, verrà replicata l’esperienza del drive in con tamponi antigienici organizzata alla Fiera di Palermo che ha consentito di individuare e isolare, nel solo capoluogo siciliano, circa 300 soggetti positivi.

Va ricordato, che la procedura, in caso di positività al test rapido, prevede già sul posto l’immediata ripetizione con tampone molecolare e la presa in carico da parte del dipartimento di Prevenzione dell’Asp, così come indicato dalle linee guida vigenti.

L’estensione al resto della Sicilia dell’iniziativa in corso alla Fiera del Mediterraneo di Palermo era stata annunciata ieri da Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima.

Il dato regionale che emerge dal bollettino odierno diffuso dal ministero della Salute rileva una crescita del numero dei positivi che procede parallelamente all’incremento dei tamponi per le azioni di tracciamento e testing condotte nel territorio siciliano.

Oggi, a fronte dei complessivi 1095 soggetti positivi rilevati dall’analisi degli 8547 tamponi processati, l’incremento complessivo dei ricoveri (sia ordinari sia terapia intensiva) è di 47 pazienti.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV