bandi infermieri

Dal palazzo

Il caso

Scoppia la protesta degli infermieri: in Sicilia 20mila attendono l’indennità professionale

Il sindacato Nursind fa il punto sulla vertenza nazionale e sollecita almeno un'anticipazione della somma in busta paga.

Tempo di lettura: 1 minuto

Niente indennità professionale agli infermieri siciliani. Il sindacato Nursind fa il punto sulla vertenza nazionale che nell’Isola interessa 20mila lavoratori in attesa di un importo di quasi mille euro previsto dalla legge di bilancio. Il vicesegretario nazionale Salvo Vaccaro, alla guida anche del Nursind Catania, spiega che «dal governo non arrivano rassicurazioni, anzi. L’impressione è che il ministro Brunetta prenda in giro la categoria. Il contratto del comparto infatti non sarà chiuso in tempi brevi e dunque l’indennità, che ad esso è vincolato, non sarà erogata a breve. Passeranno ancora molti mesi e dunque si rischia una nuova beffa per gli infermieri».

La soluzione, spiega Vaccaro, è una anticipazione della somma in busta paga per dare ristoro agli infermieri impegnati ancora con le difficoltà e i rischi della pandemia. «Ci sono emendamenti alla manovra che prevedono questo anticipo- spiega Vaccaro- Confidiamo nel Parlamento e auspichiamo che prevalga il buon senso dal momento che le somme sono già stanziate e disponibili. Si tratta di dare un ristoro immediato piuttosto che attendere ancora chissà quanto mesi ancora, costringendo la categoria a incrociare le braccia».

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche