Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Al via la la manutenzione

Sciacca, il servizio tossicodipendenze sarà trasferito nei locali dell’ex poliambulatorio

L’Ufficio tecnico del Distretto Ospedaliero AG2 ha affidato i lavori di manutenzione ed adeguamento della struttura di via Gerardi, che si concluderanno entro fine giugno. Sarà abbandonata l'attuale sede di via Pompei.

Tempo di lettura: 1 minuto

AGRIGENTO. Il Servizio tossicodipendenze di Sciacca sarà a breve trasferito presso i locali siti al primo piano dell’ex poliambulatorio di via Pietro Gerardi.

L’Ufficio tecnico del Distretto Ospedaliero AG2 ha affidato nella giornata di ieri i lavori di manutenzione ed adeguamento degli ambienti ad una ditta specializzata che avrà tempo entro il trenta giugno per completare l’intervento.

Il trasferimento del Sert ed i lavori di ristrutturazione della sede di destinazione sono stati decisi con provvedimento dello scorso dieci giugno dalla Direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e consentiranno un’economia di costi per l’Asp.

Dall’attuale sede di via Pompei, dove i locali Sert erano condotti in locazione, il servizio si sposterà infatti presso lo stabile di proprietà aziendale di via Gerardi nelle nuove stanze ristrutturate in tempi da record.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati