emergenze sanitarie

Sbarchi dei migranti, giovani farmacisti palermitani donano all’Asp un farmaco antiscabbia

31 Maggio 2016

I 60 tecnici preparatori che hanno completato il primo anno della Scuola permanente di Galenica hanno preparato 12 litri di benzoato di benzile. Domani la consegna presso la sede di Federfarma.

 

di

PALERMO. Nell’emergenza immigrazione un gesto concreto dei farmacisti palermitani per aiutare gli operatori sanitari impegnati nell’accoglienza al porto.

I 60 giovani farmacisti tecnici preparatori che hanno completato il primo anno della Scuola permanente di Galenica hanno preparato 12 litri di benzoato di benzile, farmaco galenico utilizzato per curare la scabbia, e hanno deciso di donare il prodotto all’Asp di Palermo che coordina l’assistenza sanitaria in occasione degli sbarchi di immigrati al porto.

La consegna avverrà domani, 1 giugno, alle ore 12, presso la sede di Federfarma Palermo-Utifarma (in via Libertà, 97).

I giovani farmacisti incontreranno il direttore generale dell’Asp, Antonino Candela, e il direttore del Dipartimento farmaceutico dell’Asp, Maurizio Pastorello, presenti il presidente di Federfarma Palermo-Utifarma, Roberto Tobia, con i consiglieri provinciali; per l’Ordine dei farmacisti, il presidente Antonino D’Alessandro e il segretario Mario Bilardo, che coordina la Scuola e Italo Giannola, direttore della Scuola.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV