cisl

Sanità siciliana, la Cisl Fp: «Razza sta lavorando bene, no al muro contro muro»

6 ottobre 2018

Il segretario regionale Paolo Montera: «Le emergenze sono tante e vanno affrontate nel migliore dei modi e con celerità, ma mai con approssimazione».

 

di

Sullo stato di agitazione dei sindacati dei medici interviene Paolo Montera, segretario generale della Cisl Fp Sicilia: «Le emergenze della Sanità regionale sono tante e vanno affrontate nel migliore dei modi e con celerità, ma mai con approssimazione, come potrebbe accadere spingendo troppo sull’acceleratore. Noi diciamo no al muro contro muro».

Ed aggiunge: «Rete ospedaliera, concorsi, nomine hanno bisogno del giusto grado di approfondimento e del necessario confronto con i sindacati. Riteniamo che l’assessore Razza stia lavorando bene in questa direzione ed è nostro impegno quello di tenere alto il livello del confronto con le parti sociali anche con gli uffici dell’Assessorato, perché in ballo non ci sono soltanto i diritti dei lavoratori del settore ma anche il diritto alla cura e alla salute dei cittadini».

A proposito di confronto, aggiunge Montera, «a rete ospedaliera approvata, si dovrà rapidamente procedere alla implementazione della medicina del territorio, intervenendo, ove necessario, anche in via legislativa con la modifica della legge regionale 5/2009».

In merito alle proroghe dei commissari della Sanità, Montera afferma: «L’assessore ha garantito tempestivamente la continuità amministrativa, mentre sono in corso le selezioni dei manager. Piuttosto, sempre nella direzione della continuità e del miglioramento dei servizi, i commissari diano il via alle procedure per l’applicazione del nuovo contratto nazionale di lavoro, convocando le organizzazioni sindacali che lo hanno sottoscritto».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV