sanità privata

Sanità privata, l’appello di Confintesa: «Sia rinnovato il contratto nazionale di lavoro»

29 Maggio 2019

Il segretario nazionale del sindacato di categoria si rivolge al ministro della Salute.

 

di

«Non posso che lodare le ultime dichiarazioni del Ministro della Salute, Giulia Grillo, in merito al mancato rinnovo dei CCNL nel comparto della Sanità privata e del personale medico. Da più di due lustro sono bloccati, sia dal punto di vista retributivo che dal punto di vista normativo».

Lo afferma Domenico Amato (nella foto), segretario nazionale di Confintesa Sanità, aggiungendo: «È ovvio che questo stallo non faccia altro che dividere in dipendenti di serie A e serie B i lavoratori del comparto sanità a seconda che essi siano del settore pubblico o privato».

Infine, Amato sottolinea: «Il Ministro ha assicurato il proprio impegno a che gli attori volti alla risoluzione dell’annosa questione siano al più presto sollecitati al fine di ridurre al massimo i tempi per le trattative del rinnovo contrattuale».

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV